Fattori esterni e corrosione

img22Fattori esterni e corrosione

Fattori esterni e corrosione. Fattori esterni, la loro tipologia e intensità dipendono dall'ambiente in cui i prodotti vengono conservati. Questi fattori sono generalmente più decisivi per il comportamento dei prodotti durante lo stoccaggio rispetto ai fattori interni. La protezione contro questi fattori è l'oggetto principale della protezione temporanea. Tutte le misure utilizzate per proteggere i prodotti in metallo durante lo stoccaggio sono fondamentalmente intese a proteggere i metalli dall'influenza di fattori esterni. I fattori esterni che sono importanti nel processo di corrosione dei prodotti in metallo durante lo stoccaggio includono: - umidità dell'aria, - la presenza nell'aria di impurità che accelerano la corrosione, - fattori biologici. La presenza di acqua sulla superficie dell'acciaio è necessaria affinché avvenga il processo di corrosione atmosferica, il cui prodotto è la ruggine. Per i metalli non ferrosi non è necessaria la presenza di umidità, corrosione nell'atmosfera. A volte anche il processo di corrosione dei metalli non ferrosi è più lento in presenza di umidità, di allora, quando è assente o quando l'umidità dell'aria che circonda il metallo è molto bassa. Quest'ultimo fatto si verifica ad es.. in caso di corrosione sotto l'influenza di idrogeno solforato. Vale a dire, se la sua concentrazione è bassa, l'abbassamento dell'umidità dell'aria accelera la corrosione del rame. D'altro canto, quando la concentrazione di idrogeno solforato è alta, l'aumento poi dell'umidità favorisce il processo di annerimento di questo metallo.