Impressionismo - che significa cosa?

Impressionismo - che significa cosa?

L'impressionismo è una tendenza artistica, sviluppatosi nella seconda metà dell'Ottocento. Iniziato a Parigi, gradualmente espanse la sua influenza al resto del continente, e persino attraversato l'Oceano Atlantico - negli Stati Uniti. Sullo sfondo delle epoche, che sono dettagliati nella storia dell'arte, questo si distingue in modo significativo ed è facilmente riconoscibile. Le immagini di questa tendenza sono costituite da macchie colorate, suggerendo che l'artista abbia usato il pennello in questo modo, che l'ha applicato sulla tela solo per un momento, quindi strappava l'utensile e lo riponeva accanto a quello precedentemente realizzato, una scia di colori. Queste immagini appaiono colorate, mosaici laboriosi, attraverso una specifica tecnica di applicazione dei colori, sembrano luccicare e luccicare davanti agli occhi dello spettatore.

Qualche parola sulla tecnica

Questi cambiamenti rivoluzionari nell'approccio alla creazione di un dipinto sono stati in qualche misura influenzati dalle scoperte fatte nel campo della scienza e dello sviluppo tecnico., associati alla rivoluzione industriale. L'ispirazione principale per sperimentare come comporre una visione artistica, è stato lo sviluppo dell'ottica, campi della fisica, studiare le proprietà della luce. Le scoperte su di lui erano di fatto, quella luce bianca si divide in sette colori e solo la loro compenetrazione e gioco creano visioni, cosa si può osservare nel mondo reale. Indubbiamente, i pittori furono anche influenzati dalla scoperta e dalla divulgazione della fotografia. Forse è stata un'influenza contraddittoria, suggestiva, che la tela non ricrea mai un modello perfettamente perfetto, e creare con un pennello dovrebbe essere più abile, contrabbandando in questo modo anche la sensibilità dell'autore. L'ultimo elemento caratteristico della realtà di quel tempo è il fatto, che i pennelli sono stati modernizzati, e si cominciarono a produrre vernici sintetiche, più economiche e più facilmente disponibili rispetto ai coloranti tradizionalmente usati per la pittura. Gli impressionisti quindi usavano costantemente i sette colori delle pitture moderne, giocare con effetti e strumenti.

Fermare momenti fugaci

Il nome della corrente si riferisce alla parola impresja, significato impressione. In questo caso particolare, ovviamente, stiamo parlando dell'impressione ottica, essendo la partecipazione dell'artista. Immagine, che ha dato il nome a tutta la corrente, cioè Impresja, Alba, dipinto da Claude Monet. Il nome dello stile è stato creato tramite un giornalista, che utilizzando il titolo dell'opera, commentò ironicamente l'aspetto del dipinto. Tuttavia, non è necessario provare, che tra l'altro ha colpito nel segno - l'assunto principale dell'impressionismo è proprio quello di fermare le impressioni sensoriali, che raggiungono gli occhi umani. La forma specifica delle immagini diventa più chiara, quando si guarda il mondo attraverso le palpebre chiuse o si osserva il gioco del sole e dell'acqua. Presenta l'impressionismo, come la vista umana percepisce le scene che si svolgono davanti a sé, frammenti di realtà. Gli impressionisti ne furono particolarmente affascinati, come cambia l'aspetto di luoghi e oggetti specifici nel tempo e cambia l'ora del giorno. Sono noti cicli di verniciatura, presentare un dato paesaggio da diverse angolazioni.