John William Waterhouse

John William Waterhouse.

John William Waterhouse era un pittore britannico, nato a Roma nel 1849 anno. Indubbiamente, ha ereditato le sue capacità artistiche in una certa misura da suo padre, che ha anche introdotto suo figlio alle basi della pittura. Il futuro artista ha continuato la sua formazione in pittura presso la Royal Academy of Arts di Londra. Anche se la vita del pittore è caduta nella seconda metà dell'Ottocento, cioè il tempo del risveglio delle nuove tendenze nell'arte, ad esempio, l'impressionismo innovativo, Waterhouse è rimasto fedele ai metodi di lavoro classici. Gli storici dell'arte considerano molte delle sue opere neoclassiche, per di più, il pittore è anche chiamato preraffaellita. I membri di un'associazione artistica erano chiamati Preraffaelliti, operante a Londra dal 1848 anno. Consideravano la loro ambizione artistica riportare l'arte alla sua dignità originaria, prendendo come esempio le opere del Rinascimento e rifiutando la tentazione di creare opere dai toni scandalosi.

Illustrazioni per grandi narrazioni.

Anche una rapida panoramica del lavoro di Waterhouse ne dà un'idea, quali erano le sue ambizioni creative e conferma la tesi, che era d'accordo con i postulati dei Preraffaelliti. Nella sua immaginazione creativa nacquero principalmente illustrazioni per grandi narrazioni britanniche: i dipinti dell'artista, per così dire, tiravano fuori le leggende arturiane dall'oscurità dell'oblio, hanno anche dato nuova vita a temi conosciuti dalle opere di Shakespeare. È stato eccezionalmente ispirato da personaggi femminili forti e insoliti, che appaiono in queste narrazioni e danno loro una significativa dose di dramma. In particolare ha dedicato molta attenzione creativa alla figura di Ofelia, realizzando tre immagini a lei dedicate: Sfortunatamente, è stato il lavoro sulle immagini di questo personaggio che è stato interrotto dalla sua cattiva salute, quindi si può solo presumere, che Ofelia sarebbe stata l'eroina di più tele. Waterhouse, disegnare modelli da opere d'arte classiche, ha anche presentato volentieri scene mitologiche, si è anche concentrato sull'immagine delle figure allegoriche. La foto, che gli ha dato la più grande fama e onore durante la sua vita è stato il ritratto di Sogno e Morte, mostrato come fratelli e riposano fianco a fianco, ciascuno in un diverso tipo di sogno. L'artista ha usato colori ad olio, ei suoi dipinti sono caratterizzati da una magistrale manipolazione della luce e del chiaroscuro. Questo pittore ha creato oltre duecento dipinti durante la sua vita, che ha presentato alle mostre annuali, organizzato dalla Royal Academy. W 1895 si unì a questa onorevole società, che ha notevolmente aumentato il suo prestigio nell'ambiente artistico.