L'influenza dei processi di produzione dell'acciaio sulla corrosione

img20L'influenza dei processi di produzione dell'acciaio sulla corrosione

L'influenza dei processi di produzione dell'acciaio sulla corrosione. I processi di produzione dell'acciaio hanno anche un impatto significativo sulla qualità e resistenza ai fattori corrosivi dell'acciaio ottenuto. L'acciaio martora è più pulito dell'acciaio Besemer e quindi ha meno inclusioni di ossido, solfuri e fosfuri. In caso di basso contenuto di rame, questo acciaio si comporta meglio sotto l'influenza delle condizioni meteorologiche rispetto all'acciaio Besemer. Tuttavia, con un alto contenuto di rame, quest'ultimo ha una maggiore resistenza alla corrosione. Il migliore costantemente, anche in termini di resistenza agli agenti atmosferici, si ottengono in forni elettrici, dove vengono eliminate eventuali inclusioni di zolfo e. ossidi. Le inclusioni nell'acciaio al carbonio sono indesiderabili non solo dal punto di vista della qualità dell'acciaio (proprietà meccaniche), ma anche fenomeni di corrosione, in quanto formano un catodo sulla superficie dell'acciaio, favorendo la vaiolatura. La presenza della minor quantità possibile di inclusioni non metalliche nell'acciaio destinato alla laminazione è un fattore importante che ne aumenta la resistenza alla corrosione atmosferica. Differenze nella quantità di impurità nell'acciaio sottoposto al processo di trasformazione in fogli, bar ecc.. non sono importanti per ragioni di corrosione quanto il mantenimento dell'omogeneità della struttura superficiale, uniformità e grado di stress- deformazione. Pertanto, tutti i cicli delle operazioni di fusione e produzione dell'acciaio miravano a ottenere una struttura omogenea, Si desidera alleviare lo stress e ottenere una superficie liscia e priva di difetti del prodotto finito, e talvolta necessario.