Pulitura e lucidatura metalli

rasoPulitura e lucidatura metalli – Le miscele di pulizia / lucidatura facili da preparare si ottengono mescolando un abrasivo a grana fine con acqua, alla consistenza di una crema densa. L'allumina è usata come abrasivo in metallo duro, ossido ferrico, ossido cromico con la formula Cr203 (non Cr03l), farina fossile. L'allumina è utilizzata principalmente per la lucidatura delle leghe di alluminio. Per il rame, L'argento e le sue leghe utilizzano abrasivi meno duri: gesso melmoso, ossido di calcio, ossido di magnesio, farina fossile, e invece dell'acqua pura, si consiglia di utilizzare acqua ammoniacale diluita (1 volume di acqua ammoniacale concentrata + 2 volume d'acqua). L'ammoniaca ha un effetto dissolvente sui composti che ricoprono la superficie di questi metalli. Gli articoli vengono puliti con un panno morbido con un po ', spesso cambiato, con la quantità di miscela o con un disco di feltro rotante con la miscela pulente-lucidante applicata.

Le paste lucidanti vengono preparate incorporando un abrasivo in una miscela di paraffina fusa e cera terrosa (a peso 2:1 o 1:1). L'abrasivo viene selezionato secondo le linee guida di cui sopra. L'aggiunta di abrasivo dovrebbe essere 50…60% peso totale della pasta ottenuta, cioè su 40 g di miscela di cera-paraffina dovrebbero essere aggiunti ca.. 60 g di abrasivo.
Le paste così ottenute hanno la consistenza di una cera.
Se si desidera una pasta di gelatina di petrolio, Olio di vaselina o cherosene viene aggiunto alla miscela di cera-paraffina, in quantità che forniscono la consistenza desiderata, riducendo la quantità di paraffina e cera. Dopo la lucidatura, prima di sgrassare, la paraffina e la cera devono essere rimosse dalla superficie metallica, immergendo l'oggetto lucidato in benzene per alcuni minuti, benzina o tricloroetilene, spostandolo costantemente.