Sgrassaggio per immersione in un solvente freddo

pm523Sgrassaggio per immersione in un solvente freddo

Sgrassaggio per immersione in un solvente freddo. Sgrassaggio per immersione in un solvente freddo, è il metodo più utilizzato nel paese, perché non richiede l'installazione di apparecchi e impianti di riscaldamento e ventilazione speciali. Le parti unte vengono immerse in una vasca di smalto con un solvente, preferibilmente con un solvente "PT” e permette, per lasciare ammorbidire la pellicola di olio o grasso per alcuni minuti. Quindi la contaminazione rimanente viene lavata via con una spazzola e risciacquata in un solvente pulito mentre si fa bollire in una seconda vasca. Dopo l'asciugatura all'aria delle parti, preferibilmente con un flusso di aria calda sotto il cofano, devono essere manutenuti immediatamente, altrimenti si corroderanno rapidamente a causa dell'elevata purezza della superficie metallica. Questo metodo non è adatto per i prodotti collegati alla gomma, plastica e per prodotti parzialmente verniciati, perché i solventi clorurati sono molto aggressivi e ammorbidiscono o dissolvono materiali e rivestimenti organici. A volte si può verificare la corrosione dei prodotti in acciaio durante lo sgrassaggio. Questo fenomeno varia di intensità a seconda del tipo di solvente utilizzato, della sua stabilità e del contenuto di acido cloridrico in esso contenuto. Per proteggere dalla corrosione, al solvente clorurato è stato aggiunto uno stabilizzante alcalino. La ricerca ha dimostrato, che questo additivo inibisce in modo significativo il processo di corrosione. Trovato, che allora esistono condizioni particolarmente sfavorevoli, quando l'acqua viene introdotta nel solvente. Lo stabilizzatore protegge completamente le superfici in acciaio dalla corrosione, mentre la protezione del metallo nel solvente contenente acqua è più debole. Tuttavia, ai fini pratici anche la presenza di acqua nel solvente clorurato stabilizzato è irrilevante, quando la durata dello sgrassaggio non supera alcuni minuti.