Vernici ad olio

img24I solventi conferiscono alle vernici una consistenza liquida. Le vernici sono trasparenti e chiare. Hanno un odore pungente di un solvente e un'alta viscosità. I rivestimenti laccati sono vitrei e trasparenti. A seconda della resina e del plastificante utilizzato per la vernice, lo strato di vernice può essere duro e resistente o fragile e non resistente a fattori esterni. Il grado di resistenza a queste influenze determina la classificazione delle vernici (per uso interno ed esterno). Vernici, le cosiddette. magro, cioè, contenente una predominanza di resine, sono generalmente ad asciugatura rapida, vernici, invece, con il rapporto opposto di ingredienti, ad es.. unti - si asciugano lentamente. In termini di composizione chimica, le vernici sono suddivise in: olio, nitrocelulozowe, spiriti, bituminoso. Inoltre, ci sono i cosiddetti. vernici speciali: resistente agli acidi, isolante, ignifugo, impermeabile, stuoia. Vernice ad olio incolore "20″ per lavori interni. È una lega resina-olio su resina fenolica naturale o modificata e su oli di tung e semi di lino, diluito alla consistenza richiesta e attivato. Si asciuga duramente, è estremamente resistente all'abrasione e all'acqua, resiste a un severo test di adesione. Ha un colore non più scuro del colore 1/20 una normale soluzione di iodio in ioduro di potassio. È accettabile una leggera foschia. La verniciatura alla temperatura di 18-22 ° C è già terminata 24 a. duro e asciutto. Viene utilizzato su legno precedentemente innescato con vernice e non esposto agli agenti atmosferici (pareti, mobili e oggetti in legno).